Chiamaci al numero +39 335 474346 per qualsiasi informazione

Trasloco appartamenti

Il trasloco degli appartamenti è una delle tipologie di traslochi che richiedono maggiori accortezze, in quanto ci si trova a dover imballare e trasportare oggetti di ogni tipo, personali e non, molti dei quali particolarmente delicati e fragili.

Il privato, per questioni di tempo ma anche per ragioni logistiche, sempre meno spesso decide di optare per il fai-da-te, ma sceglie bensì di mettere il proprio trasloco nelle mani di professionisti che sappiano gestirlo al meglio, nel minor tempo possibile e con la massima accortezza nel maneggiare gli oggetti.

 

Le difficoltà che si possono incontrare durante un trasloco appartamenti


Il trasloco da appartamento presenta senza dubbio le sue criticità, se non altro nella fase di trasporto, in quanto spesso ci si trova a dover scendere le scatole da piani alti di edifici che non sempre sono dotati di ascensore.

Ecco dunque che entrano in gioco gli elevatori, che servono proprio a raggiungere i piani più alti dei palazzi e che permettono dunque di caricare qualsiasi contenitore, anche i più grandi e pesanti, nonché pezzi di mobili e quant'altro.

Per il trasloco di appartamenti dunque le attrezzature professionali sono indispensabili ed è per questo che il fai-da-te è altamente sconsigliato. Allo stesso modo, non bisogna neanche incorrere nell'errore di rivolgersi a qualcuno che si improvvisi traslocatore ma che non sia in realtà in possesso della necessaria competenza ed esperienza che questo settore richiede.

 

Come organizzare in modo perfetto il trasloco di appartamenti


Il trasloco di appartamenti comprende diverse fasi e ciascuna di esse riveste un'importanza fondamentale per la buona riuscita dell'intero lavoro. Se poi l'esigenza è quella di sgomberare al più presto l'appartamento, seguire attentamente le istruzioni fornite dal team addetto al trasloco è importante per evitare tempi morti ed accelerare al massimo le procedure.

Quando si organizza un trasloco è basilare la suddivisione degli oggetti da trasportare per tipologia, soprattutto sulla base delle caratteristiche fisiche degli stessi.

COME TRATTARE GLI OGGETTI PESANTI

Gli oggetti pesanti, ad esempio, devono essere distinti da quelli leggeri e collocati in appositi contenitori, solitamente di dimensioni non troppo grandi.

COME TRATTARE GLI OGGETTI FRAGILI

Scatole di dimensioni maggiori vengono invece destinate agli oggetti leggeri, che possono essere più o meno ingombranti. Vengono poi i fragili, nota dolente di ogni trasloco da appartamento. Si parla non solo di piatti, bicchieri ed altri utensili da cucina, ma anche di elettrodomestici, quadri, cornici, specchi, vasi in vetro o in ceramica, cristalli, eccetera.

A questi oggetti si deve ovviamente riservare una cura particolare. Per questo le scatole che vanno a contenerli vengono appositamente imbottite, anche semplicemente con dei fogli di giornale, così da attutire al massimo eventuali urti accidentali. La fase di trasporto è infatti molto delicata e senza queste importanti accortezze si rischierebbe di rompere qualcosa.

In ogni caso, l'altro vantaggio dato dal rivolgersi ad una ditta specializzata sta nel fatto che i singoli oggetti sono coperti da un'assicurazione, la quale va a tutelare da eventuali danni che gli stessi potrebbero subire in fase di imballaggio o trasporto.